Arabica 100%: come esaltarne il gusto con un delizioso brownie senza lattosio

arabica brownie senza lattosio

Lo so, lo so, nell’immaginario complessivo – grazie all’industria cinematografica statunitense – il brownie è visto solo come il metodo più semplice e gustoso per assumere sostanze stupefacenti.

Ed è proprio di questo che vorrei parlarNO, STO SCHERZANDO. O forse no. Giudicate voi.

L’esperienza estatica che vado a proporvi ha la sola forza del caffè arabica e del cioccolato fondente: già basterebbe per parlare di alterazione dei sensi, ma se li consideriamo unitamente a zucchero, uova, farina e nocciole, beh… Se non è dipendenza, poco ci manca.

Quel che vorrei sottoporvi oggi, nello specifico, è la combinazione perfetta tra una miscela 100% arabica e un brownie al cioccolato fondente al 70% senza lattosio, per chi – come me – deficita di Lattasi, l’enzima in grado di scindere il principale zucchero del latte. Il gusto delicato di questa varietà di caffè e la sua minore corposità (rispetto, ad esempio, alla robusta) ben si sposano con il profumo di vaniglia che accompagna la sensazione di acidità prima e amaro poi che contraddistinguono il cioccolato fondente di ottima qualità.

Preparazione brownie senza lattosio

La ricetta del brownie senza lattosio prevede:

  • 100 gr di olio
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 90 gr di farina
  • 50 gr di nocciole a pezzetti

Suggerirei a chi ha una forma di allergia o intolleranza al lattosio innanzitutto di controllare l’etichetta del cioccolato fondente prima di acquistarlo, sebbene di norma ne sia privo.

Il burro può invece essere validamente sostituito con olio, che sia di oliva o di semi (a vostra discrezione), in una proporzione di 10 a 8: ogni 100 grammi di burro, 80 grammi di olio. Non fatevi ingannare dalla denominazione del ‘burro di cacao’ che è un grasso di origine vegetale: ha solo un appellativo fuorviante.

Realizzazione

Una volta controllati gli ingredienti, la realizzazione del brownie è semplice: sciolto il cioccolato a bagnomaria con l’olio e amalgamato in una ciotola con lo zucchero,  setacciare farina e cacao unendoli così al composto. Aggiungere un uovo per volta, mescolare il tutto e ultimare con le nocciole in pezzi.

Provvedere poi a versare il composto in una teglia rivestita di carta forno o in uno stampo quadrato imburrato e appena infarinato.  Infornare per 40 minuti a 180° in modalità ventilata e attendere che sia tiepido per dividerlo in quadrotti.

brownie senza lattosio arabica caffè

È arrivato il momento di preparare il caffè arabica

Per evitare di appesantire un dolce di per sé già consistente e per essere certi che non vi siano tracce di lattosio nella ricetta a cui state per dare esecuzione, sostituite le tavolette di cioccolato con il cacao amaro.

Come avete potuto notare, non è poi così difficile trovare valide alternative a quel particolare zucchero del latte per noi così indigesto. Se avete suggerimenti in merito, non esitate a scriverci!

Ricordatevi inoltre di predisporre l’occorrente per gustare anche il vostro caffè 100% arabica: vale la pena di aspettare che il Brownie si freddi.
Enjoy it!

Lascia un commento