Il classico non delude mai..

CookieJam

Tostatura chiara, tostatura scura, lungo o corto che sia, il caffè è usualmente il fine pasto preferito da noi Italiani, non importa cosa abbiamo mangiato a pranzo o cena, ci concederemo sempre il piacere di un buon caffè. Ma ci siamo mai chiesti, tenendo conto delle nostre abitudini, quale sia l’abbinamento corretto con un dolce?

Oggi vi parlerò di come prendo normalmente il caffè e delle esperienze avute nei diversi bar della mia città, soffermandoci un po anche sulle caratteristiche dei prodotti, Italiani e Americani, che andremo ad abbinare. Lo scopo principale sarà quello di farvi godere a pieno di un gesto semplice e quotidiano!

Tutto dipende tendenzialmente da come lo prendiamo

A me piace dolce e in passato tendevo a bere il caffè con almeno 1 bustina di zucchero, se non 2, fino a quando mi sono chiesto se potessi abbinare un dolce che mi fornisse gli stessi zuccheri ma con un apporto proteico ed energetico diverso da quello dello zucchero in cristalli. Ci avete mai pensato?

Ecco io mi sono risposto e ho trovato il mio “eden” nell’accostamento tra il classico caffè che beviamo al bar, preso amaro o al massimo con mezza bustina di zucchero e un cookies, biscotto tipico americano con gocce di cioccolato, dolce e fragrante.

Un Buon caffè

Caffè arabica a tostatura media
Capsule illy a tostatura media per macchina iperespresso. Confezione da 18 capsule.

Penso decisamente di poter affermare che un buon caffè spesso dipende anche dal nome dell’azienda che lo produce. In Italia abbiamo tanti produttori e personalmente mi “affido” sempre a uno dei leader del settore come illy Caffè.
Possedendo una macchina a capsule, utilizzo la tipologia classica di caffè usata nei bar su strada, che è quella con tostatura media.

Le caratteristiche di questa particolare tipologia di tostatura rispecchiano a pieno il mio caffè ideale conferendogli il giusto equilibrio tra acidità e amarezza, ed è proprio per questo che sono arrivato alla conclusione di abbinarlo a un biscotto semplice caratterizzato principalmente dal gusto dolce e pastoso.

Al contempo la tostatura media conferisce al caffè una nota dolce e fiorita, con accenni abbastanza accentuati di caramello e cioccolato, che ancora una volta mi hanno portato a scegliere il classico cookies per la presenza di gocce di cioccolato all’esterno ma soprattutto all’interno dell’impasto.
In poche parole consiglio questa tipologia di tostatura a chi è alla ricerca di una tazzina di caffè dal gusto morbido e armonioso!

Un buon dolce

Abbinamento ideale con Caffè classico e Cookies
Cookies classico con gocce di cioccolata

I cookies sono classici biscotti americani croccanti fuori e dal cuore morbido, arricchiti di gocce di cioccolao nati intorno agli anni ’30. Sono frutto di un’esperimento della signora “Ruth Wakefield” che un giorno fece a pezzi una barretta di cioccolato Nèstle e inserì le scaglie nell’impasto dei suoi soliti biscotti.

Ruth decise di servire comunque i biscotti nell’albergo dove lavorava e furono un successone. La celebre azienda iniziò da subito a produrre gocce di cioccolato e ne rifornì a vita la signora a patto di poter pubblicare sulla confezione del cioccolato le sue ricette.

Da questo piccolo esperimento ne venne fuori una delle ricette ancora oggi amate in tutta l’America e anche nel resto del mondo.
Esistono tantissime ricette da cui poter prendere spunto per fare i nostri cookies a casa e in pochi minuti.
Vi lascio il link per la ricetta che ho usato e con cui mi sono trovato molto bene.

Per chi fosse interessato a un break sempre gustoso ma più leggere e salutare vi invito a leggere anche l’articolo presente nel blog Pancake light alla banana e caffè americano

Se vi è piaciuto questo articolo vi invito a dirmi la vostra scrivendomi all’indirizzo mail: cookiejam.streetfood@gmail.com

Buono Spuntino!

Lascia un commento

https://plumbinglove.com/